Le 8 regole della trombamica

Ci siamo passati tutti: sei in città, sei rilassata dopo un cocktail o magari cinque, non hai voglia di andare a casa, ma nemmeno hai più voglia di restare dove sei, e nessuno ti ha ancora fatto alcuna proposta di quelle che non è possibile rifiutare. Così tiri fuori il telefono per vedere audacemente (leggasi: disperatamente) se uno dei tuoi conoscenti potrebbe avere, sessualmente parlando, pietà di te. È una ricetta per il disastro. Ma se ti ostini a farlo di nuovo (e sai che sarà così), segui queste regole per gestire al meglio il tuo ruolo di trombamica ed evitare soffrimenti:

Trombamiche online!

Chiara
34 anni
Toscana
Hally
35 anni
Lombardia
Verona
39 anni
Emilia-Romagna
Soave
48 anni
Lombardia
Jemma
49 anni
Piemonte
Gioconda
46 anni
Puglia
Donna V
43 anni
Emilia-Romagna
Agata
44 anni
Lombardia
tabita
47 anni
Liguria

Una trombamica con il suo uo,o

  1. Testo, non chiamare. I messaggi di testo sono stati praticamente inventato per combinare incontri sessuali! Il biascicare passa inosservato, la grammatica è irrilevante, e se non ti rispondono, non ci sarà l’imbarazzo di un tremolante messaggio vocale.
  2. In caso di dubbio, sii astuta piuttosto che volgare. Un po’ di battute sfacciate, alcune insinuazioni maliziose, un complimento o due per gonfiare l’ego (oltre ad altre parti del corpo) di solito funzionerà molto meglio che una foto banale. Certo, funzionano meglio con le donne, in ogni caso. Una tua foto a luci rosse potrebbe funzionare su alcuni ragazzi, ma ti sentirai meglio con te stessa se non lo farai.
  3. Allegra, non ubriaca persa. Se sei troppo ubriaca per scrivere correttamente il nome del potenziale partner, per trovare il tuo cellulare, o per fare una performance sessuale decente, allora sei troppo ubriaca per un incontro di sesso casuale.
  4. Scegli un filtro telefonico. Se hai la pessima abitudine di bere un po’ troppo e poi fare sempre un certo tipo di telefonata (o di messaggio, come abbiamo consigliato prima) alla persona sbagliata (quell’ex che non sopporti, il tuo capo…), affida il tuo telefono a un’amica di fiducia all’inizio della serata, con l’autorizzazione di impediti di fare cazzate di cui ti pentirai…
  5. Prova la consegna a domicilio. Stare a casa e fare una chiamata per un incontro di sesso mentre sei sobria nel tuo letto e convincere qualcuno ad abbandonare una serata al bar con gli amici per venire a casa tua per farti il servizio a domicilio è un atto altamente sottovalutato che può dare grandi soddisfazioni.
  6. Evita le visite a sorpresa. Comparire a casa sua alle 2 del mattino senza preavviso, perché non hai il suo numero di telefono o il tuo è senza batteria in genere è una pessima idea. Potrebbe non essere in casa o essere profondamente addormentato e nella peggiore delle ipotesi potrebbe stare intrattenendo qualcun’altra…
  7. Rifletti prima di chiamare. Prima di telefonare al tuo trombamico alle 2 del mattino, valuta quali possono essere i suoi impegni il giorno dopo. Ha una riunione di lavoro al mattino presto? Un importante esame all’università? Starà già dormendo? Ha famigliari in visita?
  8. Una notte di sesso non include la colazione. Quando si fa giorno, puoi sondare il terreno per una scopata mattutina, ma non pretendere troppo dalla sorte aspettandoti la colazione a letto. Sarebbe veramente troppo…

Queste sono le principali regole per gestire al meglio un rapporto di trombamicizia. Le abbiamo scritte per lei, ma naturalmente valgono anche per lui. E soprattutto non dimenticate mai la premessa fondamentale della trombamica: solo sesso e niente innamoramenti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.